Blog

Un Gran Galá di successo per i 200 ospiti presenti.

SANREMO. La 14ma edizione del Gran Galá della Stampa del 74mo Festival di Sanremo, si è chiusa con un altro successo, festeggiato calorosamente dai 200 ospiti presenti a Villa Ormond. I due conduttori, Marino Bartoletti e Luana Ravegnini hanno fatto, un piccolo miracolo nell’accogliere i premiati che arrivavano di volta in volta e si fermavano il tempo di ritirare il premio e scambiare qualche parola con il pubblico e scappare per altri impegni assunti, nonostante l’ora tarda.

I VIP: cominciando con Fiorello che abbiamo raggiunto al mattino presto sul Glass di fronte all´Ariston e, non potendo essere la sera con noi, è stato girato un piccolo video che gli ospiti del Gala hanno potuto ammirare, la consegna del Premio Numeri Uno-Cittá di Sanremo che ha ricevuto dalle mani del Sindaco Alberto Biancheri accompagnato dal sottoscritto. E´stata poi la volta delle Signore Giorgiana Cristalli, dell ́Ansa di Roma e di Dalia Gaberscik (Uffici Stampa nazionali) che hanno ritirato il Premio DietroLeQuinte, rispettivamente dall´Assessore del Comune di Sanremo Mauro Menozzi e dal collega Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, nonché presidente di Giuria 2024, con Marinella Venegoni e Mario Luzzatto Fegiz.

La terza premiata Marta Doná (grande manager di artisti come Angelina Mango, Marco Mengoni e altri) pur essendo presente, non ha potuto ritirarlo causa un piccolo incidente al ginocchio occorso poco prima, rimediato con una fasciatura. Il premio resta nei nostri uffici e Marta Doná potrà ritirarlo l’anno prossimo, come prescrive il regolamento. Ancora i Ricchi & Poveri, l’inossidabile coppia che ha portato al Gala una enorme ventata di allegria consolidando quel successo internazionale che dura da tantissimi anni: a loro, il Senatore Gianno Berrino, di Sanremo,  ha consegnato il meritatissimo Premio alla Carriera, altra opera realizzata dal maestro orafo Michele Affidato di Crotone.

E chiudiamo con il gruppo dei Negramaro che il Premio della Critica, consegnatogli dal critico musicale Michele Monina, lo hanno ritirato il giorno dopo, sempre a Villa Ormond, perché la sera prima era stata funestata da un fattaccio di cronaca accaduto in un ́altra festa dove erano ospiti, per cui sono arrivati molto in ritardo, quando purtroppo il Gala era concluso. Tutto sommato, comunque, è stata una serata fantastica, piena di imprevisti risolti al meglio. Adesso si lavora per il 2025 che avrá molte sorprese.

Ilio Masprone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.