XII° “Serata Italiana”all’Hotel de Paris

Premiati cinque grandi professionisti italiani nelle diverse categorie

La dodicesima edizione del “Premio Professionalità Italiana”, dell’otto giugno scorso, si è chiusa con un successo straordinario perché c’erano tutti gli ingredienti delle migliori occasioni. Dai cinque premiati, tutti nomi molto prestigiosi, ad un eccezionale parterré, ai circa 200 illustri ospiti, allo spettacolo divertente e scorrevole, ad un menù squisitamente piemontese fornito dagli Assessorati al Turismo e all’Attività Produttive della Regione Piemonte qui rappresentati da Angelo Feltrin che ha portato a Monaco una squadra di Chef torinesi in collaborazione con gli chef del De Paris: il tutto all’interno della consueta raffinata cornice della “Salle Empire” dell’Hotel de Paris di Monte-Carlo.

A cominciare dal debutto nel Principato della conduttrice, l’affascinante giornalista Chiara Lico (del TG2) che ha riscosso entusiastici consensi per la sua classe e l’attenta preparazione che l’ha contraddistinta per tutta la serata, nonché per l’eleganza del suo abito, una creazione dello stilista…. Notevole soprattutto il successo  partecipativo dei singoli candidati a partire dalla dolcissima quanto bravissima artista Arisa, Rosalba per gli amici: dopo aver ritirato il riconoscimento dalle mani del nostro vice Ambasciatore italiano Carlo Cosentino, l’artista lucana, visibilmente emozionata, ma molto contenta di trovarsi per la prima volta a Monte Carlo, ha interpretato magistralmente e amichevolmente sia il brano La Notte, che le ha reso il secondo posto all’ultimo Festival di Sanremo, che l’inedito L’amore è un’altra cosa (accompagnata al piano dal maestro Giuseppe Barbera), due brani di indubbio impatto musicale che hanno riscosso l’immediato applauso di una platea in smoking. Seguiva l’Art Stilyst internazionale Gigi Gandini (Direttore Artistico del Brand Vitality’s dell’Azienda torinese Farmen spa, co-sponsor della serata), altro personaggio di spicco nel mondo colorato della bellezza femminile, che ha ritirato il premio nientemeno che dalle dolcissime mani di Miss France Delphine Wespisewr, sconvolgente bellezza che ha avuto un alto gradimento anche dalle elegantissime signore presenti.

Terzo premio per la Baronessa Mariuccia Zerilli-Marimò che è stata la grande rivelazione di questa 12a “Serata Italiana”: la classe abbinata alla sua umana semplicità ha reso le cose molto facili perché la sua disponibilità è stata totale: bravissima anche nelle interviste rilasciate alla troupe di Canale Italia, che ha confezionato una puntata del programma “Stili & Tendenze” in onda proprio in queste settimane. La Baronessa, introdotta da Chiara Lico che ha dato lettura di una toccante motivazione, mentre riceveva il riconoscimento dal Presidente del Com.It.Es. di Monaco, il Conte Niccolò Caissotti di Chiusano, la fondatrice di “Casa Italiana” di New York, ha descritto in parole molto comprensibili la sua interessante vita sociale e culturale fatta di grandi momenti come – ad esempio – la visita dell’anno scorso del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

{oziogallery 28}

Quarto premio ad un personaggio dalla spiccatissima ed esuberante personalità: l’“artista mondiale”, un maestro della pittura contemporanea, il torinese Ugo Nespolo, premiato dal neo-eletto Presidente della Dante Alighieri del Principato di Monaco Giuseppe Sarno. Nespolo, dopo la lettura della motivazione, ha pronunciato bellissime parole, ma anche il rammarico per il taglio dei fondi alla cultura italiana, pur consapevole del momento critico economico in cui versa il Paese: parole dettate dal suo particolare incarico quale Presidente del Museo del Cinema di Torino e del recente Festival del Cinema di Torino.

E siamo arrivati al nobile e quanto mai “londinese” Antonio Caprarica (sconvolgente la sua popolarità) il quale, nel ricevere il premio dall’attore Remo Girone, appena rientrato dal Canada, con il suo inconfondibile stile elegante si è compiaciuto non solo del prezioso riconoscimento (l’opera è realizzata dall’orafo crotonese Michele Affidato), ma in particolar modo della stupenda quanto romantica serata piena di fascino un po’ antico, comunque ancora attuale e, forse, un po’ dimenticato. Il noto giornalista e scrittore ha poi parlato dei recenti festeggiamenti della Regina d’Inghilterra e di come gli inglesi amino ancora l’atmosfera gioiosa di una casa reale tra le più tradizionali al mondo. La consegna dei premi sono stati intervallati da un paio di interventi musicali lirici della soprano Angelica Cirillo di Imperia, che ha riscosso un ottimo successo per la sua spiccata emotività teatrale che traspariva e per quella voce davvero piena di un bel colore. A concludere la parte spettacolo, il cabarettista calabro-torinese Franco Neri che per una decina di minuti ha raccontato il suo arrivo nella città della Mole Antonelliana, con tanti aneddoti scherzosi sulle origini della sua famiglia.

Una serata anche all’insegna di un parterré importante con la presenza istituzionale monegasca di …… Boisson, segretario particolare di SAS il Principe Alberto II°, dei Principi d’Orleans, di Donna Edoarda Crociani, mamma della Principessa Camilla di Borbone, della giornalista esperta in benessere Rosanna Lambertucci, di John Martinotti, organizzatore di eventi internazionali, dell’ex campione di tennis degli anni ’90 Davide Nargiso, impegnato a Monaco in una raccolta di fondi per i terremotati di Reggio Emilia.

A conclusione,  l’ormai promossa a pieno titolo conduttrice, Chiara Lico, ha chiamato sul palco il nostro infaticabile direttore, nonché organizzatore, Ilio Masprone che, nel dare l’arrivederci e porgere i dovuti ringraziamenti, annunciava che per la 14a edizione (evitando scaramanticamente il numero 13) il “Premio Professionalità Italiana”, dedicato agli italiani all’estero, potrebbe subire un importante cambiamento di sede. Tuttavia sulla probabile nuova location scende però il massimo riserbo, ma il direttore conferma che sarà altrettanto prestigiosa come quella attuale. E c’è assolutamente da credergli.
Let us know your thoughts about this topic

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.