Con Nina Senicar

 

Questo era il secondo incontro, il primo sul set del suo primo film “Dark Resurrection”, poi a Torino nel corso della presentazione della nuova collezione di pellicce dello stilista torinese Carlo Ramello. Questo secondo incontro, lo ammetto, mi ha letteralmente “sconvolto” la serata perché lei è stata davvero molto carina con il sottoscritto e non soltanto per dovere istituzionale, poi perché al pubblico presente si è rivelata molto disponibile e altrettanto simpatica. Di quella simpatia spontanea, libera da qualsiasi pregiudizio che sovente hanno le Star, quelle un po’…fasulle. Nina è esattamente il contrario e sono certo che di lei ne sentiremo parlare per moltissimo tempo ancora e per le cose meravigliose chè farà. Perché, prima o poi, sfonderà sul piano anche internazionale: in questo senso le doti artistiche non le mancano e quella equilibrata dose di umiltà le sarà sempre molto, ma molto utile.

Nina quella sera mi ha detto: “lo sento che mi vuoi bene veramente”, ed aveva ragione. D’altronde come non voler bene ad una radiosa fanciulla, dal sorriso intelligente e fiera della sua provenienza da un Paese, la Serbia, che sicuramente ha forgiato il suo, oggi, dolcissimo carattere.
Continua così e…a presto.

Let us know your thoughts about this topic

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.