Rinviato il Tour, Ciao Sanremo

I 60 anni del Festival della Canzone Italiana. Per l’occasione era stata programmata una tournèe estiva di circa trenta tappe in Italia e in Europa a proseguimento dei festeggiamenti del 60° Anniversario del Festival.

manifesto Ciao Sanremo 2010

Gli interpreti del Tour sarebbero stati 10 giovani cantanti provenienti da concorsi nazionali televisivi e direttamente dal Festival di Sanremo; con loro anche 4 giovani ballerini coreografati da Francesco Asselta, che avrebbero completeranno lo spettacolo durante il quale venivano interpretati 32 brani di questi sessant’anni di Festival, scelti dal Direttore Artistico Dario SALVATORI (critico di Rai Uno) e rielaborati dal musical-producer Jacopo VANA, regista del Tour Max VOLPINI collaboratore del teatro La Scala di Milano. L’iniziativa si proponeva di dare una concreta possibilità di lavoro a giovani esclusi da quei concorsi il cui regolamento prevede che solo il vincitore ottenga un contratto discografico. Il Tour è poi stato sospeso per motivi stettamente legati alla crisi economica che attanaglia ancora oggi il nostro Paese. Molti Comuni interessati con rammarico sono stati costretti a rinunciare allo spettacolo per mancanza di badget rimandando la questione all’anno 2011. In attesa che questa crisi venga superata il Tour si appresta a trovare soluzioni alternative come, ad esempio, quella di inserire nello spettacolo un Big della canzone che abbia partecipato, negli anni, al Festival di Sanremo. Questo darebbe maggior forza al Tour; in questo senso sono avvaite alcune proposte che verranno definite entro ottobre: tutto ciò al fine di essere pronti per la possibilità di presentare nell’inverno lo show in qualche teatro italiano, con partenza dall’Ariston di Sanremo. Nelle prossime settimane tutte le novità.

Let us know your thoughts about this topic

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.