Monte Carlo: Serata Italiana 2011

grandi interpreti della Serata Italiana

Premiati anche il Conte Niccolò Caissotti di Chiusano e gli imprenditori torinesi Maria Rosa Ceccon e Gian Piero Manzetti della Farmen spa.

MONACO. Non poteva essere che un grande successo che si ripete, comunque, ormai da undici anni. Ed ancora una volta il Patron Ilio Masprone (che poi è il nostro direttore, ma è stato anche un perfetto intrattenitore) ha messo a segno un’organizzazione molto professionale per una “Serata Italiana” veramente d’eccellenza, in tutti i sensi. A cominciare dalla presenza di molti illustri ospiti italiani e monegaschi e dei premiati la cui partecipazione ha dato grande prestigio all’evento che, quest’anno, ha apportato alcune novità.

Innanzitutto il titolo “Monte-Carlo che premia la professionalità degli italiani nel mondo” ne é stata la prima: il cambiamento del nome che sostituisce il “vecchio” riconoscimento “Foglio d’Oro” che prendeva titolo dalla nostra rivista. Vista la ferma volontà di riprendere la manifestazione interrota nel 2009, la Commissione ha ritenuto opportuno di scindere il riconoscimento dalla testata giornalistica rendendo così il premio meramente autonomo.

serataitaliana_2011_chiusano serataitaliana_2011_ceccon_e_manzetti serataitaliana_2011_remo_girone serataitaliana_2011_nair Un’altra novità è stata rappresentata dal defilè di moda di una decina di giovanissime fanciulle italo-monegasche le quali, sfilando e presentando la collezione giovanile delle pellicce di Carlo Ramello (del nuovo atelier di Sanremo), hanno acquisito il diritto di partecipare alla semifinale del concorso internazionale “Miss Italia nel Mondo” per il 2012 (previsto a giugno), in rappresentanza del Principato di Monaco. Un piccolo segnale di rinnovamento di una Monaco che fino ad ora non gradiva molto questo tipo di manifestazioni: ma i tempi cambiano ed anche il Principato “si adegua alle tendenze”. Quest’anno il titolo di Miss Italia nel Mondo per Monaco (il Principato vede per la prima volta la sua partecipazione) è stato assegnato alla studentessa italo-monegasca Ludovica Colombotto-Rosso la quale, nel corso della serata, ha fatto da Madrina alle sue giovani compagne ed ha avuto anche una divertente conversazione con l’Inviato Speciale di “Striscia la Notizia” Moreno Morello, nel commentare la sua esperienza vissuta su Rai Uno: Ludovica resterà in carica fino alla prossima elezione. E’ doveroso sottolineare che nello scorso 4 luglio la Colombotto-Rosso è arrivata settima su quaranta partecipanti, provenienti da tutto il mondo, alla finale di Rai Uno andata in onda da Reggio Calabria.

La Serata Italiana è stata caratterizzata da un eccellentissimo quanto rafinato Menù, tutto Lucano realizzato dagli Chef dell’Hotel de Paris in stretta collaborazione con gli Chef del famoso “Art Restaurant” di Potenza dei fratelli Francesco e Domenico Rinaldi che hanno curato la cena con prodotti di altissima qualità, vini compresi, tutti provenienti dalla Regione Basilicata (la cui presenza istituzionale è stata virtuale…): un Dinner Gala davvero all’altezza della situazione.

Ma veniamo ai premiati: cinque, meno uno in quanto Augusto Minzolini, direttore del TG 1, è stato costretto a rinunciare per la delicata questione della guerra in Libia che sta fortemente impegnando la comunicazione mondiale. Assente giustificato quindi, ma potrà “recuperare” la visita durante la prossima edizione: il regolamento del riconoscimento prevede infatti che il premiato che non possa venire personalmente avrà una seconda possibilità; in caso contrario il riconoscimento verrà ritirato.

serataitaliana_2011_colombottoserataitaliana_2011_le_missLe premiazioni sono iniziate con la presenza sul palco della “Salle Empire” del sontuoso Hotel de Paris (la cui collaborazione è stata, totale come sempre grazie all’immancabile professionalità di Nadia Barbati) del Conte Niccolò Caissotti di Chiusano, Presidente degli italiani di Monaco che è stato premiato nella categoria “Sociale” dall’Ambasciatore d’Italia a Monaco, Antonio Morabito il quale, a sua volta, ha rivolto ai circa 200 ospiti anche un saluto particolare perché la serata prevedeva un momento dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia: ne è seguito l’Inno di Mameli interpretato magistralmente dalla voce del tenore Massimo La Guardia. Sono poi saliti sul palco due imprenditori: Maria Rosa Ceccon e Gian Piero Mazzetti fondatori della Farmen spa, una grande società torinese produttrice di cosmetici di alta qualità distribuiti in 60 Paesi. Dopo una breve intervista ai due “grandi amici”, da oltre 40 anni, hanno ritirato il premio dalle mani dell’Ambasciatore monegasco Henri Fissore (grande amico delle serate italiane), che si è detto soddisfatto di aver conosciuto “due italiani straordinari” e che spera di annoverare presto come assidui frequentatori del Principato.

Dopo una pausa musicale molto particolare da parte del “Duo SoulClassic”, costituiti dal soprano russo (che studia ad Imperia), Olga Nikitina e dal jamaicano Frank Leen, che hanno interpretato due brani a carattere internazionale, riscuotendo un grande successo personale, anche per l’idea di fondere due stili musicali distantissimi tra loro. E’ stata poi la volta dell’italo-egiziana Nair la quale, dopo aver ritirato il riconoscimento per la categoria “Rivelazione Artistica Internazionale”, consegnatole dall’Ambasciatore Morabito, ha regalato al pubblico presente una sua eccellentissima performance riscuotendo un successo previsto non solo per l’interpretazione, ma anche per la grande estensione vocale che ha creato davvero momenti di brivido. Nair è stata invitata prossimamente a Monte-Carlo per tenere un suo concerto riscuotendo l’interessamento anche di Ilio Masprone. Il gran finale è stato per un personaggio straordinario e molto amico del Principato: l’attore Remo Girone applauditissimo anche perché ci ha fatto temere per la sua presenza perché un piccolo malanno lo aveva colpito qualche ora prima: ma da grande professionista, incurante della sofferenza, è arrivato puntuale per ritirare, personalmente dalle mani del Presidente del Parlamento Nazionale monegasco, M. Jean Francois Rubillon, il meritatissimo riconoscimento per la categoria “Artista Internazionale”.

Tutte le quattro motivazioni sono state molto apprezzate e lette senza inflessione alcuna dal nostro Direttore.

serataitaliana_2011_002serataitaliana_2011_007Dicevamo prima degli ospiti illustri, oltre a quelli già citati, in sala c’era M. Laurent Anselmi del Dipartimento degli Ordini Cavallereschi di SAS il Principe Alberto II e di cui fa arte anche Ilio Masprone come Cavaliere dell’Ordine di Saint Charles. Il produttore cinematografico Angelo Bassi, Donna Fernanda Casiraghi (nonna dei nipotini della principessa Carolina), l’ingegner Luciano Garzelli dell’Engeco; Gian Paolo Bernini direttore della Banque Edmond de Rothschild; gli industriali Giorgio Colombo e Riccardo De Caria; l’imprenditore torinese, ormai monegasco, Stefano Magnino titolare di UniKa (co-sponsor dell’evento), il Presidente della Croce Rossa della Provincia di Imperia Vincenzo Palmero, la giovane promessa del cinema italiano, la bellissima Tatiana Luter che è intervenuta per presentare il suo ultimo film di fantascienza “New Order” (che sta uscendo in questi giorni), l’orafo calabrese Michele Affidato: l’artista ha realizzato tutte le opere consegnate ai premiati.

Un ringraziamento fatto personalmente da Ilio Masprone e diretto al primo “Main sponsor “ della storia di questa Serata Italiana: la Vitality’S; brend della Farmen Spa, che ha investito nella promozione e che riteniamo sia stata ottimamente ricambiata. Altri ringraziamenti vanno doverosamente a chi ha contribuito alla riuscita della manifestazione a cominciare dall’arpista dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo, Caterina Bergo che ha intrattenuto gli ospiti durante la cena ottenendo un successo personale gratificato da molti applausi; dagli stilisti dei capelli Omar Garbin, Martina e Fabio Sancassani che fanno parte del Gruppo di Gigi Gandini, Hair Stilyst Internazionale, alle curatrici del Makeup Artist Maria Vittoria Mollica, Caroline Peyraube, assistite da Leslie Flaux, collaboratrici dell’affascinante Ramona Mahresi del “Salone R Beauty” di Monaco. Alla giornalista-ingegnere Alessandra Luti che si è prestata a consegnare i riconoscimenti, ai curatori della trasmissione “Stili & Tendenze” (che andrà in onda a partire dal 7 ottobre) Luca Celoria, con la regia di Renata Rivella (nonché coordinatrice della serata) e, alla cui conduzione, ci sarà la giornalista-bloggher Martina Chiella, nota ai palcoscenici delle passerelle della Moda di Milano. Alla serata erano presenti una quindicina di colleghi giornalisti di varie testate internazionali.

 

“L’appuntamento prossimo – dice il direttore – è per venerdì 8 giugno 2012, sempre nella Salle Empire”.

 

Salva

Let us know your thoughts about this topic

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.